• Pavia:

Malamovida, controlli a tappeto nel weekend a Pavia

Decine di migliaia di euro di multe, diverse denunce e controlli a tappeto nelle strade e nelle piazze del centro storico. Continua a Pavia l’attività di contrasto alla “malamovida” decisa e periodicamente aggiornata dal Prefetto Attilio Visconti in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. L'ultimo intervento è avvenuto nel weekend e ha visto una serie di ispezioni da parte dei carabinieri del nucleo per l'ispettorato del lavoro nei locali della città. A seguito dei controlli sono state comminate diverse sanzioni: la più alta, che ammonta a circa 56mila euro, è stata elevata nei confronti del gestore di un bar/ristorante etnico che è stato anche denunciato a piede libero per violazioni in materia di lavoro. Stessa sorte, ma con multe meno pesante anche per altri locali tra Piazza della Vittoria, Piazza Duomo e Piazza Petrarca. I pilastri portanti della strategia di contrasto -sottolinea la Prefettura- sono ovviamente affidati sia alla presenza costante delle Forze di Polizia, soprattutto durante le giornate e le ore di maggiore frequentazione dei giovani nelle piazze e nelle vie della città, sia ad una mirata azione di Polizia Amministrativa con lo scopo di dissuadere i gestori dei locali nel contravvenire ai regolamenti ed alle regole stabilite dall’Amministrazione Comunale con ordinanze ad hoc. Pugno duro quindi contro la somministrazione di alcol ai minori e alla vendita di bottiglie di vetro da asporto. L'attività di contrasto alla “malamovida” proseguirà anche nei prossimi mesi, in vista dell'arrivo della primavera.