Prima l’abborda, poi la rapina e le ruba l’auto: vittima una 25enne

Rapinata della borsa e dell'automobile, dopo attimi di paura al fianco del suo rapinatore. È accaduto ieri, a Magenta, ai danni di una ragazza di 25 anni, rapinata da un malvivente in serata. Non deve essere stato facile per la 25enne affrontare gli attimi che l'hanno accompagnata fino alla conclusione della rapina. In serata, probabilmente di rientro dalla sua serata, la ragazza ha parcheggiato la sua auto. Nell'intento di scendere viene avvicinata da un uomo, che comincia a parlarle. Qualche scambio di battute tra i due e poco dopo le intenzioni dell'uomo si sono palesate. L'ha intimata di rientrare in auto. L'obiettivo era di allontanarsi dal luogo in cui la ragazza aveva parcheggiato, probabilmente perché troppo affollato o comunque più facilmente oggetto di occhi indiscreti che non avrebbero dovuto intuire le sue intenzioni. Un tratto di strada insieme, per allontanarsi e poi il malvivente chiede alla ragazza di fermarsi. È in quel momento che gli chiede di consegnargli la borsa. All'interno c'erano solo degli effetti personali e qualche soldo, circa 40 euro. Evidentemente un bottino troppo debole per andare via. Così il malvivente ha obbligato la ragazza a scendere dalla sua auto, una Opel Agila, per poi mettere in moto e ripartire, lasciando la ragazza in strada, priva della borsa e della sua auto. La giovane 25enne, aspettato che l'auto fosse lontana, ha immediatamente chiamato i carabinieri per raccontare l'evento e sporgere denuncia di quanto accaduto. I militari del comando di Magenta sono impegnati in indagini serrate per individuare il malvivente.