• Pavia:

Il Consorzio Vini cambia rotta, partono i tavoli di lavoro. Svolta in Oltrepò

L’anno zero dell’Oltrepò del vino. Qualcuno l’ha definito così. E a ben vedere, le premesse per una svolta ci sono. Ad iniziare dalla riorganizzazione del Consorzio di tutela in chiave federalista, con la creazione di 6 tavoli di lavoro dedicati ad altrettanti dei vini più diffusi e rappresentativi che avranno il compito di stabilire i rispettivi disciplinari di produzione