Pavia, scoperta una maxi discarica di auto dietro allo stadio

Una maxi discarica di auto sequestrata proprio alle spalle dello Stadio Fortunati e l’ipotesi di reati ambientali per i gestori del terreno. A seguito di approfondite indagini gli uomini della Polizia Stradale di Pavia hanno messo i sigilli ad un’area di 3mila metri quadrati al cui interno sono state trovate ammassate circa 200 autovetture e ciclomotori in completo stato di abbandono. Una situazione che le forze dell’ordine hanno definito complessa oltre che di incontrollata pericolosità a causa dello stato dei veicoli, incidentati ed in alcuni casi smontati. Si tratta di mezzi datati, in completo stato di abbandono da anni e quindi piuttosto deteriorati. Un pericolo ambientale vista anche la perdita di liquidi sul suolo in terra battuta dell’ampia area. Area che è stata posta sotto sequestro nei giorni scorsi. I veicoli, che saranno controllati uno a uno, dovrebbero provenire dall’ex carrozzeria e soccorso stradale attiva fino a qualche anno fa nelle vicinanze dello stadio. A seguito degli accertamenti eseguiti e come atto dovuto, sono stati segnalati alla procura di Pavia i proprietari del lotto di terreno su cui è sorta questa maxi discarica e il titolare dell’ex carrozzeria, ravvisando a loro carico l’ipotesi si reato ambientale. Sono ancor in corso tutte le verifiche necessarie a riscontrare le responsabilità penali e per definire la destinazione dei veicoli abbandonati.