Donna urtata dal treno sulla Milano-Mortara, finisce in ospedale

Tragedia sfiorata questa mattina, alle 7, alla stazione di Magenta, dove una donna è stata urtata dal treno in arrivo e portata all'ospedale. Uno spostamento d'aria più brusco, la perdita dell'equilibrio e la tragedia si sarebbe potuta consumare in modo irreparabile. Questa mattina sarebbe potuta andare decisamente peggio ad una donna di 47 anni, sulla banchina in attesa del suo treno. All'arrivo del convoglio, infatti, la donna sembra abbia perso l'equilibrio a causa probabilmente dello spostamento d'aria. Trovandosi oltre la linea gialla, all'arrivo del treno è stata urtata, ferendosi ad un braccio e sbattendo la testa. Immediatamente la donna è stata soccorsa dagli altri passeggeri, che hanno chiamato i soccorsi, affinché la donna fosse portata all'ospedale. Sul posto sono giunti un'automedica e un'ambulanza della Croce Bianca di Magenta, che ha portato la donna all'ospedale in codice giallo, d'urgenza, ma non in pericolo di vita. Sul posto anche i Carabinieri del Comando di Abbiategrasso, che hanno effettuato gli accertamenti dovuti. L'evento ha causato rallentamenti alla circolazione ferroviaria per più di un'ora per i treni provenienti da Novara.