• Pavia:

Restituito il fucile all’autotrasportatore che sparò al ladro

Antonio Bonfiglio, il 56enne che la notte del 27 marzo 2017 sparò a un ladro che era entrato nel suo cortile, ha visto restituito il suo fucile. Si chiude così in maniera definitiva la vicenda giudiziaria che aveva coinvolto l’autotrasportatore e che aveva suscitato un acceso clamore mediatico a livello nazionale, scatenando un dibattito politico sul tema della legittima difesa. Bonfiglio era stato indagato per eccesso di legittima difesa, ma la sua posizione fu archiviata senza che fosse necessario arrivare al processo. Il ladro che era rimasto ferito non sporse querela. Ora l’iter burocratico si è completato e Bonfiglio è potuto tornare in possesso del suo fucile.