• Pavia:

Elezioni a Pavia, nel Pd spunta il nome di Michele Lissia come candidato sindaco

Potrebbe essere Michele Lissia il candidato unico del centrosinistra alle prossime elezioni amministrative. Tra Depaoli e l’assessore Moggi, Brendolise ed altri aspiranti, spunta a sorpresa il nome dell’attuale segretario cittadino e capogruppo del Partito Democratico. Secondo voci interne al Pd infatti, la sua candidatura starebbe avanzando prepotentemente tra i corridoi dei democratici. E quella di Lissia sarebbe una vera e propria scalata se si pensa che alle ultime elezioni è entrato in consiglio comunale da ripescato con appena 88 voti. Un’ascesa figlia della capacità di integrarsi e di mediare, seppur tra i più giovani eletti del Pd, nei complicati momenti di confronto che hanno toccato la maggioranza di centrosinistra in questi anni. Non a caso è dapprima subentrato al collega Davide Ottini nel ruolo di capogruppo dei democratici a Palazzo Mezzabarba e, nelle scorse settimane, è stato votato a larghissima maggioranza nuovo segretario cittadino di Pavia. Naturale pensare dunque a lui come ipotetico candidato ideale, viste anche le difficoltà nel trovare una quadra su altri nomi. Se su Depaoli pesano i cinque anni di amministrazione, su altri nomi non vi è assoluta convergenza. Ecco spuntare il nome di Lissia come possibile pacificatore del centrosinistra. Resta da capire anche il pensiero degli altri partiti della coalizione. Ma, almeno ad oggi, quello del segretario cittadino del Pd sembra essere il nome più accreditato per provare a confermarsi alla guida della città nella prossima primavera.