Pavia, respinge due clienti. Buttafuori accoltellato

Cercano di entrare nel locale, vengono respinti e accoltellano il buttafuori a una mano. E' successo nella notte tra sabato e domenica davanti alla discoteca Silver, di Pavia, in Lungoticino Visconti. All'aggressione hanno assistito diversi clienti e dipendenti del locale. Secondo una prima ricostruzione i due aggressori, probabilmente stranieri, si erano presentati all'ingresso già ubriachi. Uno dei buttafuori ha cercato di fargli capire che non potevano entrare e che era meglio se fossero tornati a casa. I toni si sono scaldati e uno dei due ha estratto un coltello, con il quale ha colpito il buttafuori alla mano. L'altro, invece, gli ha lanciato contro il suo cellulare, prima di fuggire. A quanto pare i due si sarebbero anche messi a litigare tra di loro, prima di scappare e far perdere le proprie tracce. In Lungoticino, nel giro di pochi minuti, è arrivata una volante della polizia di stato che ha sentito i testimoni e ha sequestrato il coltello e il cellulare abbandonati dagli aggressori. Il buttafuori ha rifiutato il trasporto in ospedale ma non è escluso che possa essersi recato in seguito da solo al pronto soccorso, per farsi medicare. I due aggressori sono stati comunque descritti con precisione dai dipendenti e dai clienti che hanno assistito alla scena, un dettaglio che -insieme al cellulare e al coltello sequestrati- potrebbe aiutare i poliziotti a chiudere l'indagine nel giro di pochi giorni. Il titolare della discoteca ha fatto sapere che chiederà nei prossimi giorni un incontro al questore Andrea Valentino.