• Pavia:

Si dà fuoco perchè la fidanzata lo ha lasciato, grave un rumeno residente nel pavese

Litiga con la fidanzata che vuole lasciarlo e si dà fuoco in strada. Si è sfiorata la tragedia a Melegnano, nel milanese, dove nella notte un 24enne di origine romena, residente in provincia di Pavia, ha tentato il suicidio con un gesto eclatante. Stando a una prima ricostruzione fatta dai carabinieri del nucleo radiomobile di San Donato Milanese, il giovane si era recato nell'abitazione della fidanzata in via Lombardia, per cercare di riallaccare i rapporti. Lei però ha opposto un netto rifiuto alle proposte del 24enne e la discussione si è trasformata in un litigio. A quel punto il ragazzo è sceso in strada, erano circa le quattro del mattino, ha preso una tanica di benzina e si è dato fuoco. Fortunatamente sul posto erano già arrivati i carabinieri, avvisati dalla famiglia della ex fidanzata, che hanno assistito alla scena e che sono intervenuti in tempo. Hanno spogliato il 24enne del giubbotto, ormai avvolto dalle fiamme, salvandogli la vita. Il ragazzo è stato poi soccorso dai medici del 118, che lo hanno trasportato in codice rosso al Niguarda di Milano. Il 24enne, che all'arrivo dei medici era sveglio e cosciente, ha riportato ustioni di primo e secondo grado sulle parti scoperte del corpo, braccia, mani e orecchie. Ora si trova in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Sul caso stanno indagando i carabinieri, che hanno già sentito la ex fidanzata e la sua famiglia.