• Pavia:

Appalto revocato per i lavori al campo Coni, interviene il Tribunale

Toccherà al tribunale di Pavia fare chiarezza sull’appalto revocato per i lavori al Campo Coni. La scorsa estate infatti il comune aveva fatto marcia indietro, escludendo la ditta Edil Panagea di Monterotondo che inizialmente si era aggiudicata l’intervento dal valore complessivo di oltre 200mila euro. Ma l’azienda della provincia di Roma ha deciso di citare il Mezzabarba per i mancati guadagni. I lavori, che sono stati al centro di numerose polemiche politiche negli ultimi mesi, riguardavano la riqualificazione di tribune e spogliatoi. Un caso che sarà affrontato già il prossimo 23 gennaio quando è fissata la prima udienza alla presenza di entrambe le parti in causa. Il tribunale di Pavia ha inoltre nominato un consulente esterno per riuscire a quantificare l’eventuale danno economico subito dalla ditta laziale. Edil Panagea ha specificato di aver dovuto fare i conti, nel corso dell’esecuzione dei lavori, con gravi carenze nei progetti forniti dal comune di Pavia che hanno causato diverse difficoltà. Per questo l’azienda ha dovuto eseguire lavorazioni aggiuntive e adottare due varianti. Toccherà al tribunale pavese appurare il danno economico denunciato dalla Edil Panagea. Per il Mezzabarba la risposta è no ed infatti la giunta ha deciso di resistere in giudizio.