• Pavia:

Autoguidovie, oggi sciopero degli autobus dalle 10 alle 14

Quattro ore di sciopero per protestare contro i turni di lavoro, definiti massacranti, i tagli al personale e la riduzione di corse in Oltrepò. Gli autisti di Autoguidovie incroceranno le braccia dalle 10 alle 14 di oggi, mercoledì 12 dicembre. La decisione è arrivata dopo il fallimento del tentativo di mediazione in Prefettura. Secondo i sindacati, dopo che 10 autisti sono stati lasciati a casa, manca il personale per coprire il servizio. Inoltre, sottolineano Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa, ai dipendenti non vengono pagati gli straordinari, non vengono rispettati i turni di lavoro e spesso gli autisti sono costretti a lunghe ore di sosta nei capolinea di  Milano. A questo si aggiunge l'esternalizzazione del servizio in Oltrepò, altra scelta che non è andata giù alle parti sociali, e la questione biglietti, che dallo scorso 26 novembre, gli utenti possono acquistare a bordo. Il problema, sottolineano i sindacati, è doppio, perchè da un lato l'autista deve occuparsi del biglietto e rischia di allungare il tempo di percorrenza e dall'altro i passeggeri devono pagare un sovrapprezzo che dipende dalla tratta e che va da un minimo di 50 centesimi ad un massimo di 1,50 euro. Ad essere penalizzati, in questo caso, sono soprattutto gli utenti delle linee extraurbane. Autoguidovie ha risposto che i turni sono a norma di legge, che i tempi di percorrenza sono dettati dal traffico e che la verifica dei biglietti rientra in un progetto a cui hanno aderito volontariamente i dipendenti. Il braccio di ferro, insomma, sembra destinato a continuare e lo sciopero di domani potrebbe essere il primo di una lunga serie.