• Pavia:

Lavori ai depuratori, la Regione stanzia 3,2milioni di euro per quelli pavesi

3,2 milioni per i depuratori pavesi. A tanto ammonta la cifra stanziata dalla regione per migliorare la qualità delle acque di scarico in provincia di Pavia. A renderlo noto è l’ufficio stampa del Pirellone, che spiega gli interventi riguarderanno il potenziamento e l’adeguamento di alcuni depuratori e anche il completamenti di fognature. Gran parte dei fondi, circa 2,9 milioni, sono stati destinati alla creazione di un nuovo impianto di depurazione delle acque e al completamento della rete fognaria dei comuni di Albuzzano, Cura Carpignano, Lardirago, Roncaro e Sant’Alessio con Vialone. I rimanenti 268mila euro sono andranno invece a finanziare un intervento nel comune di Bressana Bottarone. “Regione Lombardia - ha spiegato l'assessore al territorio Foroni - continuerà a sostenere interventi che rispondono alle sollecitazioni dell'Unione Europea e degli stessi Comuni interessati, causa negli ultimi anni di procedimenti di infrazione comunitaria”.  La sfida per migliorare la qualità delle acque lombarde insomma continua e anzi, secondo Foroni, ha fatto passi da gigante anche grazie alla riorganizzazione e al gestore unico. “DA una situazione molto frammetata e con resistenze notevoli da parte di molti comuni, negli ultimi 7 anni – spiegano in Regione – siamo riusciti a risparmiare e reinvestendo nella rete idrica. In questo modo gli interventi sono quadruplicati".