• Pavia:

Stradella, lunedì in consiglio il voto sulla tangenziale

La tangenziale nord di Stradella si farà, ma finchè non sarà completato anche il terzo ed ultimo lotto, sarà interdetta ai mezzi pesanti. È questo il succo della convenzione che, a distanza di anni dall’annuncio della realizzazione delle cosiddetta “gronda nord” ,  andrà a disciplinarne l’utilizzo per salvaguardare i paesi limitrofi dalla enorme mole di traffico pesante venuto a generarsi con il boom delle logistiche. Tra i Comuni dell’hinterland che hanno già sperimentato il passaggio dei tir sulle proprie malandate strade e che temevano una vera e propria invasione di autoarticolati qualora la tangenziale fosse completata solo a metà, c’è portalbera. Il primo e secondo lotto della gronda, che come da accordi dovranno essere realizzati dai costruttori dei capannoni delle logistiche, dovrebbero prendere il via a breve. Il terzo è il più consistente e quello che permetterà di sgravare l’ex via emilia dagli ingorghi quotidiani di auto e camion, ma per questo i soldi non ci sono ancora. Della questione si discute da anni a Stradella e lunedì, nel consiglio comunale che affronterà anche il tema della maxi variante al Piano di governo del territorio, si metterà ai voti la convenzione e si farà, si spera, chiarezza una volta per tutte sul futuro di quest’opera fondamentale per l’Oltrepo Orientale.