Sicurezza, 20 nuovi Carabinieri in provincia di Pavia

Sono 360 i nuovi carabinieri entrati tra le fila del comando Legione della Lombardia. Alle periferie è destinato il maggior investimento in termini di uomini, che da lunedì sono stati destinati alle varie stazioni. Per Pavia sono 20 i giovani carabinieri entrati in servizio, 14 a Cremona, 35 a Bergamo, 34 a Brescia, 18 a Como, 11 a Lecco, 6 a Lodi, 17 a Sondrio e 34 a Varese. 152 quelli destinati invece al comando del capoluogo Milano. Tra i neopromossi ci sono anche 45 donne e due giovani di origini marocchine. I nuovi arrivati – ha fatto sapere l’Arma – sono stati assegnati a Reparti diretti da comandanti con anni di maturità e competenza professionale. Appartenendo ad una generazione cresciuta di “nativi digitali”, vista la giovane o giovanissima età, le nuove forze dovrebbero garantire anche un approccio innovativo a tutte le applicazioni che l’Arma ha messo a disposizione del suo personale per operare al meglio al servizio del cittadino. Interattività e condivisione diventano così le nuove parole d’ordine del linguaggio dell’Arma, coniugate in modo che portino ad una risposta sempre più immediata e aderente alle esigenze di chi chiede l’intervento dei carabinieri.