• Pavia:

Finti calendari dell’Arma, 12 denunciati e 100 pavesi truffati

I carabinieri della compagnia di Pavia hanno denunciato 12 persone accusate, a vario titolo, di truffa ed estorsione. La banda era specializzata nella commercializzazione di false riviste delle forze dell’ordine. Nella fattispecie, una volta convinte ad abbonarsi alle riviste, per un costo superiore ai 100 euro, le vittime venivano quasi obbligate a rinnovare gli abbonamenti dietro minacce e stratagemmi vari. In alcuni casi i truffatori chiamavano i malcapitati spacciandosi per giudici o avvocati per convincerli a continuare a pagare. I carabinieri hanno stimato che la società spedisse  circa 15 mila volumi all’anno, per un valore complessivo di vendita superiore al milione di euro. Tutte e 12 le persone denunciate sono peraltro già note alle forze dell’ordine, perché si erano rese responsabili della stessa truffa negli anni scorsi. I carabinieri ricordano che le forze dell’ordine non propongono abbonamenti alle riviste specializzate via telefono e che non ci sono penali da pagare in caso di mancato rinnovo dell’abbonamento.