• Pavia:

Pavia, inaugurato il nuovo polo culturale San Tommaso

320 posti a sedere in 3500 metri quadri di spazio, con sale open-space, tavoli individuali e comuni, angoli di lettura e poltroncine. Sono i numeri della nuova biblioteca del polo San Tommaso dell'Università di Pavia, inaugurata venerdì al termine di un lungo lavoro di restauro che ha permesso il rifacimento del cortile interno, in parte pavimentato e in riadibito a spazio verde, nella porzione sotto la quale erano stati trovati i resti storici. All'interno degli spazi di piazza del Lino verranno trasferiti quasi 400 mila volumi cartacei, provenienti da tutte le biblioteche universitarie e dalle sale del dipartimento di Studi Umanistici. Il nuovo polo di San Tommaso non sarà aperto solo agli studenti, ma a tutta la città. Chiunque potrà infatti accedere al piano terra, portando i suoi libri o chiedendo in prestito quelli della biblioteca. Qui sono esposte le novità, alcune isole tematiche più generaliste e la sezione cinema e spettacolo e in futuro troverà spazio anche una caffetteria. Il primo piano, invece, sarà riservato a docenti, ricercatori e ragazzi, con sale studio open space aperte fino alle 22, accesso diretto al materiale didattico e wi-fi gratuito, così come previsto dal progetto dell'architetto Marco Muscogiuri di Alterstudio Partners. L’area, con tanto di soppalco, accoglie le sezioni di Letteratura italiana, Storia, Filologia, Archeologia, Orientalistica, Lingue e letterature moderne. Nei due piani interrati, infine, sono stati collocati il deposito e l'emeroteca, accesibili solo al personale.