• Pavia:

Movida a Pavia, turno di notte per i vigili

E’ sempre il tema della movida ad occupare mente e progetti dell’amministrazione del Mezzabarba. E l’ultima idea, per arginare i fenomeni di vandalismo e mircrocriminalità, è l’introduzione di una pattuglia della Polizia Locale attiva per tutta la notte. Un turno supplementare che il comune vorrebbe concentrare nella serata del mercoledì, una di quelle più calde della movida universitaria. Gli uffici sono al lavoro per definire i dettagli e già all’inizio del 2019 il progetto dovrebbe essere operativo. Ma la messa in pratica di questa idea dipende dalla possibilità di utilizzare uomini dell’associazione nazionale carabinieri in pensione per controllare gli orari di ingresso e di uscita degli studenti dalle scuole. In quel caso il Mezzabarba riuscirebbe infatti a liberare 5 agenti della Polizia Locale, spostandoli sul turno notturno. L’impiego dei carabineri, a dire il vero, sta già avvenendo in via sperimentale davanti alle scuole Canna, Canossiane e Massacra. Una volta entrato a pieno regime il servizio, il comune potrà così dirottare i vigili sul nuovo turno h 24. Del resto, al momento, l’amministrazione non può che fare di necessità virtù. Ma già nelle scorse ore l’assessore alla partita Ruffinazzi, intervistato sul decreto sicurezza, ha ribadito come i comuni abbiano bisogno di più risorse e più agenti per venire in contro alle richieste della cittadinanza.