• Pavia:

Mortara, aggredisce i vigili per una multa presa anni fa

Davvero un uomo che non dimentica il 44enne di Zeme che lunedì pomeriggio ha rimediato una denuncia per danneggiamenti e resistenza a pubblico ufficiale. Il soggetto ha aggredito dei vigili per una multa presa addirittura diversi anni fa. È successo a Mortara. Il 44enne di Zeme si trovava nei pressi della biblioteca, in via Vittorio Veneto. Alla vista di due agenti della polizia locale in pattugliamento a piedi, ha cominciato a inveire contro di loro. Inizialmente i vigili non hanno capito perché quell’uomo ce l’avesse con loro, ma hanno chiamato rinforzi e lo hanno portato in comando. Una volta all’interno, il 44enne di Zeme si è scagliato contro il monitor di un computer, distruggendolo, e poi avrebbe preso a spintoni gli agenti presenti. Questi, alla fine, sono riusciti a fermarlo, e hanno perquisito lo zaino che l’uomo aveva con sé per poter risalire alle generalità. Si è così scoperto, oltre all’identità del soggetto, che questi aveva il dente particolarmente avvelenato contro il corpo di polizia locale della città di Mortara per questa multa risalente a diversi anni fa, e che già in passato aveva verbalmente aggredito una pattuglia. La sua posizione si è aggravata in quanto gli agenti hanno trovato nello zaino un coltello a serramanico e due forbici. Oltre al danneggiamento e alla resistenza a pubblico ufficiale, quindi, al 44enne di Zeme è stato contestato anche il porto abusivo di oggetti atti a offendere.