• Pavia:

Lotta alla ludopatia, partono i progetti a scuola

La lotta alla ludopatia passa anche dalle scuole. La giunta regionale ha approvato in queste ore la convenzione con l'Ufficio scolastico regionale per il sostegno ai progetti di sensibilizzazione di contrasto al gioco d'azzardo. Il provvedimento, proposto dall'assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilita' Stefano Bolognini, riguarda gli anni scolastici 2017/2018 e 2018/2019 e prevede la proroga della prima fase progettuale al 30 ottobre 2018. Dopo lo stanziamento di 8 milioni e mezzo di euro per potenziare le iniziative di diagnosi precoce e cura, Regione Lombardia si muove anche sul fronte della sensibilizzazione. I destinatari delle iniziative sono, da un lato, i soggetti affetti da disturbo da gioco d'azzardo patologico e dall'altro, appunto, docenti, studenti e genitori che sono i principali destinatari dei percorsi formativi scolastici. "L'obiettivo e' di promuovere nelle scuole dei percorsi di sensibilizzazione e di formazione per la lotta alle ludopatie" ha spiegato in una nota l'assessore Bolognini. s"iamo sulla strada giusta, perchè da una recente ricerca risulta che un giovane su due in Lombardia dichiara di aver giocato d'azzardo. Il coinvolgimento del nostro sistema di istruzione nella figura di docenti, studenti e genitori ci permette di svolgere un'azione capillare di prevenzione che puo' essere efficace nel presente ed essenziale per le generazioni future".