• Pavia:

Politica a Pavia, Moggi-Canale: scintille in giunta

La candidatura a sindaco di Alice Moggi dei giorni scorsi? Sindaco ed alcuni assessori ne erano a conoscenza. E’ bastata questa ammissione in giunta, da parte della stessa Moggi, ad accendere la miccia all’interno di Palazzo Mezzabarba. Un botta e risposta con la collega Laura Canale nel corso della seduta di questa mattina. Tutto è nato dalla richiesta del sindaco ai suoi assessori di lavorare con maggior coesione, amministrando senza ingerenze della politica. Una presa di posizione non condivisa da Laura Canale che ha voluto rivendicare proprio il primato della politica nelle azioni della giunta. Del resto molti assessori sono diretta espressione del Partito Democratico. Da qui il botta e risposta con Alice Moggi, accusata di quella fuga in avanti sui social e di una candidatura a sindaco non comunicata prima ai colleghi. Ma è stata la risposta a gelare la sala giunta di Palazzo Mezzabarba. Il sindaco Depaoli ed alcuni assessori vicini, per ammissione della stessa Moggi, erano stati avvisati della decisione. Eppure nulla è trapelato fino alla pubblicazione sui social network del post a spiegare le ragioni della candidatura. Un fatto, politicamente, non da poco perché segna una spaccatura a metà della giunta: il cerchio magico di Depaoli da un lato e tutti gli altri dall’altro. Nel mezzo il Partito Democratico che non deve avere affatto gradito il silenzio dei sui assessori di fronte alla candidatura di Alice Moggi senza un confronto con il partito che sta guidando da 4 anni la città.