• Pavia:

Garlasco, muore affogato nella piscina delle Rotonde

Gli investigatori sono al lavoro per capire cosa sia successo esattamente, anche se le prime ipotesi parlano di una tragedia dovuta forse ad un malore. Un uomo di 57 anni è annegato, giovedì sera, nella piscina della discoteca Le Rotonde di Garlasco. Stando ai primi accertamenti il 57enne era un collaboratore della società che gestisce la discoteca e stava effettuando alcuni lavori all'interno del complesso. Nel pomeriggio sarebbe passato vicino alla piscina, in un punto dove non ci sono protezioni, scivolando in acqua. Dato che si trovava da solo nella struttura, nessuno si è accorto di nulla fino a tarda notte. Il figlio però, non vedendolo tornare a casa, ha lanciato l'allarme. Sarebbe stato proprio lui a ritrovarlo, poco dopo le 22. A quel punto è subito partita una chiamata di soccorso, ma i medici del 118, una volta giunti sul posto, hanno potuto solamente constatare il decesso. L'ipotesi più probabile è quella di un malore, circostanza che però dovrebbe venire verificata dall'autopsia, sulla quale il giudice del tribunale di Pavia dovrebbe decidere in queste ore. Sul caso, al momento, stanno indagando i carabinieri, che hanno già sentito i titolari della discoteca e altre persone per raccogliere più dettagli possibili e avere un quadro chiaro della situazione. Non è escluso che le indagini possano arrivare ad una svolta già nelle prossime ore.