• Pavia:

Piante di marijuana alte due metri in giardino: pregiudicato di Trivolzio nei guai

In giardino aveva 12 piante di canapa indiana, alte fino a due metri. I carabinieri sono rimasti sorpresi quando hanno fatto scattare una perquisizione domiciliare a casa di un pregiudicato 43enne di Trivolzio. L'uomo aveva infatti creato nel giardino di casa una specie di piantagione dalla quale sperava di ricavare marijuana da vendere ai suoi clienti. I militari avevano però ricevuto una soffiata e non ci hanno messo molto a presentarsi a casa del pregiudicato. L'uomo è stato ora arrestato con l'accusa di produzione di sostanze stupefacenti e assieme a lui è stato denunciato anche il nipote, un 31enne. Quello di Trivolzio non è stata però l'unica operazione dei carabinieri negli ultimi giorni. Nel pavese da tempo l'Arma ha predisposto una serie di controlli per constrastare il fenomeno dei furti e dello spaccio di droga. A Pavia città i militari del Nucleo Radiomobile hanno denunciato due donne sinte di 34 e 63 anni per tentato furto aggravato: le due avevano rubato 200 euro di merce all'interno del supermercato Carrefour di Via Vigentina, a sono state bloccate prima di poter fuggire. Un'altra denuncia è scattata per un 40enne di Milano, sorpreso in stazione con una chiave inglese e arnesi atti allo scasso. E' finito nei guai anche un 35enne di Casorate Primo che aveva nascosto nel baule della sua macchina una mazza da baseball in metallo. L'arma è stata sequestrata e il 35enne denunciato a piede libero.