• Pavia:

Estorsione, finisce in manette un vogherese di 52 anni

C’è anche un vogherese tra le 5 persone  finite in manette l’altra mattina con l’accusa di estorsione. Il blitz degli uomini della questura di Alessandria assieme ai colleghi della guardia di finanza, che indagavano su un giro di truffe legate alla compravendita di case di prestigio. L’uomo, di 52 anni e di professione agente immobiliare, è ritenuto dagli investigatori vicino agli ambienti della criminalità organizzata, nello specifico le cosche di Cosa Nostra di Caltanissetta, zona da cui proviene un altro degli arrestati dalla polizia, un uomo di 61 anni. Entrambi sono accusati di estorsione continuata. Gli episodi contestati all’immobiliarista oltrepadano sono almeno 2 e risalgono al marzo scorso. Le vittime, 2 professionisti del Pavese costretti con minacce e violenze a rinunciare ai crediti vantati da uno degli estorsori per consulenze tecniche pregresse. Oltre agli arresti scattati nelle provincie di Pavia e Alessandria, le indagini si sono estese con diverse perquisizioni a quelle di Caltanissetta e Matera.