• Pavia:

Coltellate nel club di scambisti, arrestato un vigevanese

È un vigevanese l’uomo arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Milano con l’accusa di aver accoltellato tre persone in un club di scambisti. L’uomo ha 37 anni e fa il muratore, i poliziotti sono andati a prenderlo mentre lavorava in un cantiere ad Abbiategrasso. I fatti si erano svolti lo scorso 12 aprile. In un club di via Ripamonti a Milano, frequentato da scambisti, il 37enne vigevanese insieme a un amico avrebbe avvicinato due uomini di 51 e 53 anni e le rispettive compagne, proponendo un rapporto. Al rifiuto delle due coppie, il vigevanese e l’amico avrebbero insistito, e ne sarebbe nata una violenta discussione tanto che i due erano stati allontanati dal locale. Facendo rientro per recuperare le giacche, però, avrebbero nuovamente incrociato il 51enne e il 53enne, e la miccia della lite si sarebbe riaccesa per poi degenerare all’esterno del locale. Lì il vigevanese avrebbe accoltellato i due rivali, e anche un dipendente del locale che era intervenuto per sedare la rissa. Si tratta di un bengalese di 38 anni. I tre feriti avevano riportato prognosi fra i 20 e i 45 giorni. L’aggressore era fuggito a bordo di un suv, a cui gli agenti della mobile sono riusciti a risalire grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza. Nelle scorse ore per il vigevanese sono scattate le manette, con le accuse di triplice tentato omicidio e porto abusivo di coltello.