• Pavia:

Ruba l’auto del padre, 17enne investe una coetanea e poi scappa. Lei è gravissima

Prende l'auto del padre, esce in piena notte per fare un giro, ma investe una coetanea a poche centinaia di metri da casa. Il protagonista di questa drammatica storia è un ragazzo di soli 17 anni che nella notte tra sabato e domenica ha rischiato di uccidere una giovane della sua stessa età a Casorate Primo. Secondo una prima ricostruzione la ragazza, attorno alle tre, stava rientrando a casa dopo una serata passata con amici. Nello stesso momento l'altro 17enne è salito sulla Bmw X3 del padre e si è messo alla guida. Dopo alcune centinaia di metri, in via Dall'Orto, ha incrociato la giovane, sul ciglio della strada, e l'ha centrata in pieno. La vittima è stata investita alle spalle e sbalzata sull'asfalto, a poche decine di metri dalla caserma dei carabinieri. Il ragazzo non si è fermato a prestare soccorso, ma è scappato, tornando subito a casa. Alcuni residenti e gli stessi militari si sono accorti di quanto accaduto e hanno subito chiamato i soccorsi: la 17enne è stata trasportata d'urgenza al pronto soccorso del San Matteo di Pavia dove i medici hanno riscontrato un trauma cranico e facciale, la frattura del bacino e una lesione ad un polmone. Un'ora dopo, alla centrale dei carabinieri di Pavia è arrivata una telefonata: un uomo ha spiegato di aver trovato la sua macchina danneggiata vicino a casa, ma non nello stesso posto dove l'aveva parcheggiata lui. A quel punto gli uomini dell'Arma hanno collegato i due eventi e hanno fatto visita all'uomo, scoprendo che ad aver trovato per primo la macchina parcheggiata era stato il figlio 17enne. Entrambi sono stati convocati in caserma e solo a quel punto il giovane ha confessato. Ora è accusato di omissione di soccorso, lesioni gravissime e guida senza patente. La ragazza si trova ancora ricoverata al policlinico San Matteo: le sue condizioni sono gravi.