• Pavia:

Vendemmia, quella del 2018 sarà da ricordare. Ottima qualità e ottima resa

Fate spazio in cantina e preparatevi a....dimenticarvi delle bottiglie per tanti anni, cosicche possano affinarsi. Perché se c’è una cosa su cui tutti i vignaioli sono d’accordo è che il vino della vendemmia 2018 non avrà alcuna paura d’invecchiare. Da Broni a Casteggio, da Rovescala a Torrazza Coste, tutti gli agricoltori parlano di un’annata che ha tutte le caratteristiche per essere indimenticabile. Noi abbiamo raccolto alcune testimonianze, in quel di San Damiano al Colle e di Canneto Pavese, dove, conclusa la raccolta delle uve bianche, basi spumante, riesling e moscato in prevalenza, ci si appresta a raccogliere le uve rosse, croatina soprattutto ma anche barbera e pinot nero destinato alla vinificazione in rosso.