• Pavia:

Lomello, l’addio a Marco Trombaiolo, il 32enne morto sul lavoro a Mortara

Era molto conosciuto, sia a Lomello che nei centri limitrofi, Marco Trambaiolo. Forse per via delle sue tanti passioni, che lo mettevano in contatto con molta gente: il calcio, la moto, la pesca. Forse perché tra giovani, in questa zona della Lomellina dove le compagnie uniscono ragazzi di paesi diversi, ci si conosce un po’ tutti. Forse, anzi certamente, perché era una persona allegra, simpatica, disponibile con tutti. Una vita che si è spezzata troppo presto, a soli 32 anni, per un incidente sul lavoro alla Sit di Mortara. Un impiego che Marco Trambaiolo portava avanti da non molto tempo, quello di autista dei camion della Delta, l’azienda che si occupa della logistica per il Gruppo Saviola proprietario della storia azienda di lavorazione del legno. Era un lavoratore interinale, così come era un lavoratore interinale l’altro protagonista di questa tragica vicenda, l’addetto alla pala meccanica contro cui Marco Trambaiolo era rimasto schiacciato mentre si trovava vicino al suo camion. La dinamica dell’incidente che si è verificato lo scorso giovedì verrà accertata dalle indagini dei carabinieri della compagnia di Vigevano. I sindacati, in segno di lutto e per chiedere più sicurezza, osserveranno un’ora di sciopero nella giornata di venerdì. Ai famigliari, amici e conoscenti rimarrà il dolore per un addio prematuro, che si è consumato nel pomeriggio nella chiesa di Santa Maria Maggiore di Lomello. Marco Trambaiolo lascia la madre, la nonna e la sorella. Per la sua famiglia un altro grave lutto dopo la morte del padre, avvenuta soltanto pochi mesi fa in seguito a una malattia.