• Pavia:

Operaio precipita dal tetto e travolte il proprietario di casa

Grave infortunio sul lavoro nella prima mattina di giovedì a Vigevano. Non erano ancora le otto quando un uomo è precipitato dal tetto di una casa in cui erano in corso lavori di ristrutturazione. L’incidente è avvenuto in via Vidari, una delle traverse che collegano via Madonna degli Angeli a via Santa Maria. La giornata di lavoro era appena iniziata, gli operai dovevano sistemare il tetto di una villetta a due piani. Un uomo di 31 anni si trovava proprio sulla sommità, quando, per cause ancora da chiarire, è precipitato di sotto, forse per il cedimento di una grondaia. Il 31enne è prima finito sopra a una pensilina, rompendola, e poi addosso al padrone di casa, un uomo di 50 anni, che stava seguendo i lavori dal cortiletto. Secondo una versione, che però ancora non trova conferme ufficiali, il 50enne, vedendo dal basso che l’operaio stava cadendo, avrebbe anche cercato di afferrarlo al volo, o quantomeno ad attutirne la caduta. Il lavoratore, fortunatamente, non avrebbe battuto la testa, ma la dinamica ha convinto i medici del 118 intervenuti sul posto a trasportarlo in codice giallo al Policlinico San Matteo, dove gli è stato riscontrato un grave trauma addominale. Solo qualche escoriazione, invece, per il padrone di casa, medicato all’ospedale di Vigevano. Gli uomini dell’ispettorato del lavoro e i carabinieri avranno il compito di ricostruire l’incidente nei dettagli e di verificare il rispetto delle normative in tema di sicurezza.