• Pavia:

Sottopassi allagati a Voghera, auto in panne e disagi. Ghezzi: “situazione cronica”


Voghera. Un’emergenza senza fine. È quella dei sottopassaggi di Voghera che, regolarmente, finiscono sott’acqua, isolando parti della città e provocando rischi per gli automobilisti che non di rado finiscono bloccati con l’auto in panne. È quanto accaduto nel week end appena trascorso. A seguito di un violento nubifragio, nella notte tra venerdì e sabato, i sottopassaggi di via Lamarmora e via Nenni si sono allagati e, in entrambi i casi, ne hanno fatto le spese automobilisti distratti o forse temerari che hanno tentato di passare comunque.

In via Lamarmora, che collega piazzale Quarleri a strada Granella, un’automobilista al volante di una jaguar Xf è rimasto bloccato con l’acqua all’altezza delle portiere ma, per fortuna, il conducente è riuscito ad uscire incolume dall’abitacolo grazie all'intervento dei Vigili del fuoco.

In via Nenni, all’intersezione con la tangenziale, altro svincolo molto problematico da questo punto di vista, è stato un uomo di 55 anni a bordo di una Peugeot a restare bloccato nell’acqua. Anche in questo caso, è stato portato in salvo anche in questo caso con l'aiuto dei Vigili del fuoco.

Come detto, il problema degli allagamenti nei sottopassi di Voghera non è nuovo. Comune e provincia cercano di risolverlo da tempo, senza però trovare una soluzione definitiva. Persino il commissario prefettizio Sergio Pomponio, avvisato del problema, aveva tentato di tamponare i rischi promuovendo l’installazione di semafori che indicassero l’inagibilità temporanea dei sottopassi, ma non tutti gli automobilisti, evidentemente, vi prestano attenzione.