• Pavia:

Carcere di Pavia: scoppia una maxi rissa tra nordafricani

Una violenta lite culminata con l’incendio a quattro celle. E’ ancora forte la tensione all’interno del carcere di Torre del Gallo. Protagonisti della vicenda tre detenuti nordafricani della quinta sezione dell’ala vecchia della struttura pavese che hanno reso necessario l’intervento della polizia penitenziaria. Tutto sarebbe nato da una lite con altri detenuti dopo la quale i tre nordafricani si sarebbero procurati volontariamente delle ferite con alcune lamette. Sono così intervenuti una prima volta gli agenti di guardia del pronto intervento per spegnere l’incendio. I tre nordafricani sono stati immediatamente spostati in tre stanze singole della sezione transito. Ma alle prima ore del mattino la violenza è ripresa con i tre che hanno distrutto le celle causando anche l’allagamento del reparto. A questo punto sono intervenuti gli agenti della polizia penitenziaria che hanno spento la sommossa. Resta forte però la preoccupazione per i continui episodi di violenza registrati nel carcere pavese. Tensioni figlie soprattutto del sovraffollamento della struttura: se la capienza è fissata infatti in 500 persone, a Torre del Gallo sono presenti 680 detenuti, letteralmente stipati nelle celle. Ma la carenze non solo di spazi: mancano agenti ed anche personale civile dell’amministrazione penitenziaria. Mancanza di investimenti sul personale è quindi la causa principale di questi problemi. Servono interventi urgenti e proprio per questo motivo nei giorni scorsi i sindacati hanno avuto un incontro in Prefettura con il capo di gabinetto per affrontare il problema.