• Pavia:

Cassolnovo, lo affidano in prova ai servizi sociali ma si presenta ubriaco al bar

Era stato condannato a due anni e un mese per reati in materia di stupefacenti, riuscendo però a ottenere l’affidamento in prova ai servizi sociali. Da ottobre dello scorso anno, momento della condanna, un 40enne palermitano residente a Cassolnovo si era comportato bene fino a marzo, quando ha cominciato ad assumere una condotta davvero poco esemplare. Prima ha cominciato a saltare gli appuntamenti con gli assistenti sociali, poi aveva preso ad allontanarsi dalla sua abitazione senza autorizzazione. Negli ultimi tempi, inoltre, è stato sorpreso più volte in stato di ubriachezza molesta all’interno di alcuni bar del paese. L’ufficio di sorveglianza ha deciso che il 40enne aveva passato il segno e ha quindi revocato la misura alternativa. L’uomo ieri sera è stato prelevato dai carabinieri della stazione di Gravellona e portato in carcere.