• Pavia:

Trapianto di rene tra due soggetti non compatibili: la nuova frontiera a Pavia

E' stata la prima volta in assoluto per il policlinico. Al San Matteo, i medici hanno effettuato un trapianto di rene tra due soggetti, donatore e ricevente, che non sono compatibili per gruppo sanguigno. Una procedura terapeutica innovativa che viene eseguita in pochi centri in Italia, e in Lombardia -fino ad oggi- solo al Niguarda di Milano.
Il primo trapianto è stato effettuato il 15 maggio, tra due fidanzati. Il secondo solo pochi giorni fa, il 6 giugno, tra sorella e fratello. Entrambi gli interventi sono perfettamente riusciti e i pazienti sono in buone condizioni di salute. Un successo frutto dello spirito di squadra e della collaborazione tra medici e infermieri.