• Pavia:

L’incuria del Po mette in ginocchio le attività turistiche legate al fiume

L’incuria del fiume Po fa paura e mette in pericolo il lavoro di quelle poche attività che, come nel caso della motonave Beatrice di Arena Po, continuano tenacemente ad offrire un servizio turistico. Se infatti nel tratto cittadino del Ticino, a Pavia, la navigazione del battello Cicogna sembra essere stata cancellata per la stagione in corso per mancanza di ormeggi, questo rimane in pratica l’unico punto di riferimento per il turismo fluviale pavese. Eppure, racconta Carlo Alberto Faravelli che con la sorella e la figlia gestisce l’attracco e il battello della frazione Frega di Arena Po, nonostante l’impegno quotidiano le difficoltà dovute all’incuria del fiume e alla distanza delle istituzioni crescono giorno dopo giorno.