• Pavia:

Armati di pistola si fanno consegnare l’incasso dell’agenzia Snai di Zeccone

Si sono presentati in due, a volto coperto, e armati di una pistola. Senza troppi giri di parole hanno minacciato la cassiera e si sono fatti consegnare il denaro contenuto nelle casse. Rapina lampo, mercoledì pomeriggio, all'interno dell'agenzia Snai di Zeccone, in via Gianni Brera, proprio all'ingresso del paese. I malviventi, secondo una prima ricostruzione, avrebbero agito solo dopo essersi assicurati che all'interno del locale non c'erano clienti. Hanno parcheggiato lo scooter davanti all'ingresso, poi sono scesi e si sono coperti il volto prima di entrare. In quel momento, nell'agenzia, c'era solo un'impiegata, una donna di 37 anni tra l'altro incinta. I rapinatori l'hanno sorpresa e costretta a consegnare il denaro presente in cassa, circa 5 mila euro, poi si sono dati alla fuga sullo scooter. Il tutto è durato solo pochi minuti. La 37enne, dopo la rapina, ha chiamato i soccorsi e si è sentita male. I medici del 118 le hanno prestato le prime cure sul posto e l'hanno in seguito trasportata al pronto soccorso del policlinico San Matteo. Le sue condizioni non sarebbero comunque gravi. Sulla vicenda stanno ora indagando i carabinieri che avrebbero già preso visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza.