• Pavia:

Tampona un’auto e fugge: denunciato un 40enne

Aveva tamponato un'auto vicino alla rotonda del Bennet di San Martino, ma era poi fuggito senza prestare soccorso nonostante l'altro conducente fosse rimasto ferito. Il pirata della strada, un imprenditore di 40 anni residente a Sannazzaro de' Burgondi, dopo l'incidente si era allontanato riuscendo a far perdere le proprie tracce, ma gli agenti della polizia stradale lo hanno rintracciato grazie alle telecamere di sorveglianza e denunciato. La dinamica dello scontro era, del resto, abbastanza chiara. La vittima, una donna di 55 anni di Pavia, era al volante di una lancia Musa. Arrivata alla rotonda si era fermata per dare la precedenza ad altri veicoli, poi si era immessa una volta che la strada era libera. A quel punto era stata tamponata violentemente da un'Alfa 147. L'impatto è stato violento, la donna era stata in seguito ricoverata per un trauma al rachide cervicale con una prognosi di due settimane, ma l'uomo a bordo della 147 non si era fermato. Anzi, aveva accelerato ed era fuggito in direzione San Martino. Sul posto erano poi arrivati i medici del 118, che avevano soccorso la 55enne, e gli agenti della Stradale. Nessun testimone era riuscito a leggere la targa dell'Alfa, così i poliziotti avevano visionato le immagini delle telecamere, ricostruendo il tragitto del pirata. Una volta identificata l'auto, un perito ha confermato la compatibilità dei danni con quelli presenti sulla vettura della vittima. L'uomo, come detto, è stato denunciato per omissione di soccorso.