Trasporti, oggi sciopero indetto dagli autisti e legato alla trattativa con Autoguidovie

Resta bollente la situazione del trasporto pubblico locale a Pavia e in provincia. Dopo il consiglio comunale aperto al Mezzabarba dell’altra sera è stato confermato infatti lo sciopero per la giornata di venerdì. Sciopero indetto dagli autisti e legato alla trattativa saltata con Autoguidovie sulla tutela dei livelli occupazionali. Quarantadue dipendenti, come confermato nell’ultima seduta di consiglio, ad oggi sarebbero senza lavoro. Saranno attive quindi solo alcune corse. Su Pavia città i bus garantiranno le corse in partenza dai capolinea da inizio servizio alle 9 del mattino e poi dalle 12:30 alle 14:30. Per quel che riguarda il resto della provincia, in particolare Pavese e Lomellina, saranno garantite le corse in partenza dai capolinea dalle 5,30 alle 8:30 e dalle 15 alle 18. Per quel ce concerne la zona dell’Oltrepo, verranno garantite invece le corse in partenza dai capolinea dalle 5 alle 8,30 e da mezzogiorno alle 14,30. Si preannuncia quindi una giornata piuttosto calda, e non solo per il rapido innalzamento delle temperature, per gli utenti del trasporto pubblico locale. Nel frattempo però non si fermano le trattative per provare a salvare i quarantadue lavoratori ancora a rischio. Sempre per domani è fissato un nuovo incontro anche se i margini di manovra appaiono ristretti. Mentre l’amministrazione comunale, in consiglio comunale, ha annunciato la possibilità di riassorbire in Asm alcuni dei dipendenti licenziati, i sindacati, già nelle scorse settimane, avevano rilanciato chiedendo il coinvolgimento di Regione Lombardia. Un tavolo istituzionale con la Provincia, il comune di Pavia e l’agenzia regionale dei trasporti per riuscire a salvare i posti di lavoro.