• Pavia:

Fibra ottica e disagi a Pavia: lamentele. Il comune convoca l’azienda

La polemica era stata sollevata a dicembre in consiglio comunale dai gruppi di opposizione: lavori approssimativi che avevano lasciato in eredità grosse ferite lungo diverse strade cittadine. La posa della fibra ottica a Pavia non verrà insomma ricordata come un’opera ben riuscita ed infatti l’amministrazione del MEzzabarba ha convocato per la prossima settimana l’azienda che si è occupata dell’intervento. I lavori erano partiti lo scorse mese di novembre scatenando immediatamente le critiche dei residenti. Tra le zone dove il problema è più evidente basti ricordare il tratto di via Marconi e via Ludovico il Moro a cui si riferiscono proprio le nostre immagini. E le lamentele erano proseguite anche nei mesi successivi con ripetute segnalazione al comune a causa dello stato del manto stradale dopo gli scavi. Lavori che hanno ulteriormente peggiorato lo stato già precario delle vie cittadine. Ed infatti l’assessorato alla Mobilità aveva spedito una lettera di diffida a Open Fiber chiedendo che i ripristini venissero sistemati e i lavori futuri ben eseguiti. Interventi realizzati dalla ditta Open Fiber (società compartecipata da Enel e Cassa Depositi e Prestiti il cui obiettivo è di connettere in cinque anni circa 10 milioni di abitazioni, uffici e aziende in tutta Italia) a cui il Comune di Pavia ha tutto il piano di lavori in città. Azienda a cui ora il MEzzabarba chiederà conto dei problemi evidenziati dai cittadini pavesi.