• Pavia:

Con il trattore tentano il colpo al Gulliver di Sannazzaro: ma fuggono senza bottino

Ormai sta diventando una triste abitudine vedere muratori al lavoro alla mattina per ricostruire una parete di un supermercato abbattuta dai ladri. Quello che la cronaca ci porta oggi a raccontare è il terzo colpo in un anno al Gulliver di viale Loreto a Sannazzaro. Se si pensa che soltanto poche settimane fa era avvenuto un episodio simile nella vicina Pieve del Cairo, a cui va aggiunta la spaccata alla banca popolare di Novara a Frascarolo, si capiscono le dimensioni dell’emergenza. Il copione seguito dai malviventi è sempre lo stesso, anche se stavolta ai ladri è andata male, e la cassaforte, come si può vedere, è ancora lì: scalfitta, ma ha resistito. La banda, che ha agito nottetempo, ha dapprima rubato un trattore molto grande una jeep alla cascina Cardinala, nelle campagne tra Scaldasole e Sannazzaro. Dopodiché i malviventi sono arrivati al Gulliver: non sono riusciti ad abbattere i piloni in acciaio posti a protezione dell’ingresso principale, e quindi hanno deciso di provare a entrare sfondando una parete laterale. A quel punto, però, è stato il trattore ad alzare bandiera bianca, per un problema tecnico (forse la foratura di uno pneumatico) che ha fatto perdere potenza al mezzo agricolo. Dopo circa un’ora di tentativi con l’allarme che nel frattempo aveva svegliato il quartiere, i ladri si sono decisi a scappare, abbandonando il trattore e portando via la jeep. Le indagini sono subito iniziate, anche se questa interminabile scia di colpi sta lasciando indietro pochi indizi per poter risalire ai responsabili.