• Pavia:

A Mortara corteo anti bullismo con 800 studenti in prima fila

Un corteo di 800 studenti ha attraversato questa mattina le vie di Mortara. Sono le ragazze e i ragazzi del Pollini, che hanno così voluto manifestare la loro contrarierà al bullismo e alla violenza. Un fenomeno che non risparmia nessuna città d’Italia, ma che a Mortara ha forse colpito più che altrove, con le gesta di una baby-gang che sono finite alla ribalta delle cronache nazionali e che sono poi culminate in un processo dal quale sono scaturite pesanti condanne. È particolarmente significativo, quindi, che proprio qui sia stata realizzata una manifestazione di così grande impatto: il corteo è partito dalla sede della scuola e ha poi attraversato il centro cittadino, per terminare allo stadio. Lì si sono giocate due partite amichevoli con squadre miste formate da studenti di classi diverse. All’iniziativa ha presenziato il comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Ottaviani, e anche il delegato provinciale del Coni Luciano Cremonesi, a rinsaldare il legame tra scuola, legalità e sport.