• Pavia:

Ex Colussi, spunta l’idea di un centro commerciale. Intanto è stata venduta

Una boccata d’ossigeno per l’occupazione e un’opportunità per il recupero del territorio. Così ha commentato il sindaco di Torrazza Coste Ermanno Pruzzi la vendita dell’area ex colussi al confine fra Voghera, Codevilla, Montebello della Battaglia e, appunto, Torrazza. L’ex fabbrica dei biscotti, chiusa ormai da trent’anni, come anticipato nei nostri notiziari è stata infatti ceduta per poco più di un milione di euro ad una società della provincia di Pavia che, per ora, resta nell’ombra dato che per formalizzarne l’acquisto sarà necessario attendere la scadenza di 120 giorni e il pagamento di tutta la cifra. Ma la notizia ha riacceso le speranze del recupero di questa immensa area fantasma di quasi 100mila metri quadrati. Sorgeranno negozi, centri commerciali, un polo artigianale, si tornerà a parlare dell’arrivo di Ikea? È ancora presto per dirlo e anche dalle amminsitrazioni comunali non trapelano informazioni in merito. L’area, che ricade per circa la metà nel comune di Codevilla e per un’altra buona parte in quello di Torrazza, alcuni anni fa era stata oggetto di una convenzione firmata dai due municipi per agevolare l’iniziativa privata di recupero, segno che la volontà da parte delle amministrazioni non mancava.