• Pavia:

Trasporti, tagli alle risorse. Ora Pavia ricorre al Tar

Da un lato la battaglia con il nuovo gestore per il mantenimento dei livelli occupazionali e dall’altro il braccio di ferro con Regione Lombardia per i tagli ai finanziamenti. E’ ancora una volta il trasporto pubblico locale a tenere banco nel dibattito politico. Ma, almeno in questo caso, Pavia può tirare un sospiro di sollievo visto che sarà l’unica provincia lombarda a salvarsi dai nuovi tagli per aver già assegnato l’appalto ad Autoguidovie. Ma il territorio pavese non si defilerà dal braccio di ferro ed è pronto ad affiancare Milano, Monza Brianza e Lodi nel ricorso al Tar che si oppone ai nuovi criteri di riparto delle risorse, sia nazionali che regionali, approvate dalla giunta del Pirellone sul tema del trasporto pubblico locale. Dal 2020 al 2025 infatti vi saranno dei tagli progressivi nell’erogazione dei fondi destinati al comparto. Una nuova sforbiciata da cui si salverà invece Pavia, unica provincia ad aver già assegnato il servizio con un contratto che non potrà quindi essere toccato almeno per i prossimi sette anni. Ma Pavia, come detto, parteciperà comunque al ricorso per evitare che questi nuovi criteri possano toccare in futuro anche il nostro territorio.