• Pavia:

Pavia Calcio, bilancio chiuso con una perdita di 130mila euro

Se sul campo il Pavia sta dando vita ad un tranquillo campionato di adattamento alla Serie D, qualche preoccupazione in più arriva dai conti economici della società rinata dalle ceneri dopo il fallimento del Pavia Calcio. Il bilancio consuntivo al 30 giugno del 2017 si è chiuso con una perdita d’esercizio di oltre 130mila euro. Per la precisione 133mila. Un passivo leggermente inferiore rispetto ai 189mila euro di quello precedente. Tanto è costata quindi alla presidentessa Rasparini la scalata all’eccellenza, culminata con gli spareggi playoff, ed il ritorno nel campionato di Serie D, dopo la scellerata gestione dei cinesi terminta con il fallimento del vecchio Pavia Calcio e la rinascita del club con il nuovo nome di Fc Pavia. L’assemblea ordinaria dei soci, cha ha approvato il bilancio lo scorso 28 dicembre, ha contestualmente deliberato all’unanimità anche una proposta di copertura della perdita, così come si può leggere, con una semplice visura camerale, nel verbale della stessa assemblea.