• Pavia:

Neve e ghiaccio: le strade sono un disastro. Poma: “Siamo intervenuti con tempi sbagliati”

Era prevista ed è arrivata puntuale, causando non pochi problemi ai tanti pendolari che ogni giorni si spostano sui mezzi pubblici o a bordo delle loro auto. La neve ha messo in ginocchio la viabilità nel Pavese e in alcune zone della Lomellina. Questa è la situazione attorno alle 9 del mattino sulla Vigentina a San Genesio, in direzione Pavia. Sui social i pendolari parlano di lunghe code per raggiungere il ponte di Bressana a causa delle difficoltà di alcuni camion nel salire la rampa di accesso, coperta di ghiaccio. Altri utenti raccontano di aver impiegato più di due ore per raggiungere il capoluogo dall'hinterland. La situazione cambia di poco per gli automobilisti diretti a Milano, anche qui, segnalate code e rallentamenti. Al di là della neve è proprio il ghiaccio a preoccupare di più e ad allungare a dismisura i tempi di percorrenza. Questa è la tangenziale di Pavia in una clip di Roberto Vai. In mattinata, ritardi e cancellazioni anche per i treni: non è andata molto meglio a chi si è affidato ai trasporti pubblici. E mentre a Pavia città le strade principali erano pulite e i problemi per il traffico ridotti, in Lomellina su diverse tratte neve e ghiaccio hanno causato più di un disagio agli automobilisti. Tra Sannazzaro e Pieve Albignola un camion cisterna è finito fuori strada, obbligando la polizia locale e i vigili del fuoco a bloccare la circolazione per le operazioni di soccorso.