• Pavia:

A Pavia multe più salate per chi corre in auto. Nel 2017 sono cresciute le infrazioni

Massima attenzione alla strada e piede un pochino più leggero sull’accelerazione. Saranno tempi duri per gli automobilisti pavesi, soprattutto quelli abituati a sfrecciare, incuranti dei limiti, sulle strade del capoluogo. E’ partito infatti ufficialmente nelle scorse ore il giro di vite dell’amministrazione contro l’alta velocità. I punti sensibili della città saranno infatti presidiati, a rotazione, da due autovelox che non lasceranno scampo ai trasgressori del codice. Le multe saranno salatissime: da un minimo di 41 euro ad un massimo di 829. Se le infrazioni saranno commesse nelle ore notturne, dalle 22 alle 7, la sanzione potrà arrivare fino a mille e 104 euro. Dati e segnalazioni, del resto, non mentono: nel 2017 sono state oltre 9mila e 500 le sanzioni inflitte e gli stessi consiglieri comunali hanno più volte segnalato il problema al Mezzabarba. Come nel caso di via dei Mille, una delle strade sotto osservazione. Non basterà, quindi, secondo l’opposizione, l’utilizzo degli autovelox, in funzione in queste ore. I due occhi elettronici saranno utilizzati, a rotazione, da due pattuglie della Polizia Locale, sulle strade considerate più a rischio. L’amministrazione, nelle idee di Forza Italia, dovrebbe intervenire riqualificando le vie del capoluogo e mettendole in sicurezza. A partire proprio dalla situazione segnalata al consigliere Mitsiopoulos da diversi residenti di via dei Mille, una delle zone dove il problema è maggiormente sentito.