• Pavia:

Controlli, multe e arresti: operazioni a raffica dei Carabinieri a Pavia

Controlli, multe e arresti, è stato un fine settimana intenso per i carabinieri della compagnia di Pavia, impegnati in città e nell'hinterland nell’ambito di servizio coordinato per la prevenzione dei reati del codice della strada. I militari hanno organizzato diversi posti di blocco che hanno permesso anche di identificare e bloccare soggetti con pendenze giudiziarie in corso. Una pattuglia ha riconosciuto e fermato il piazza Emanuele Filiberto un 41enne originario del piacentino ma di fatto residente in uno dei campi nomadi di Pavia. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, doveva scontare un anno, 8 mesi e 15 giorni di reclusione per reati contro il patrimonio: per lui sono scattate quindi le manette e i militari, dopo i controlli del caso, lo hanno accompagnato al carcere di Torre del Gallo. A Giussago una pattuglia della Stazione di Certosa ha invece arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso di Como, un 35enne di origine milanese e residente in Svizzera. L'uomo dovrà scontare 2 mesi e 20 giorni di carcere per guida in stato di ebbrezza, reato che gli era stato contestato a Menaggio, sul lago di Como, nel 2014. Anche lui, dopo gli accertamenti, è stato trasferito a Torre del Gallo.