• Pavia:

Mezzabarba, il lungo elenco delle opere incompiute a Pavia

Dalla sistemazione di Palazzo Saglio alla nuova scuola Leonardo Da Vinci passando per l’area degli spettacoli viaggianti. Un lungo elenco di interventi messi in cantiere nel 2015 e poi mai realizzati. Basta scorrere il piano delle opere pubbliche del Comune di Pavia degli ultimi anni degli ultimi tre anni per notare progetti calendarizzati e poi fatti slittare di anno in anno, con ogni probabilità, ormai fino alla scadenza della consiliatura fissata per il 2019. Piccole o grandi opere mai realizzate. Il settore dei lavori pubblici, fino ad oggi, del resto si è concentrato su interventi di manutenzione di sistemazione di asfalti e marciapiedi. Ed allora il lungo elenco mette in evidenza almeno una dozzina di progetti rimasti solo sulla carta. A cominciare dalla nuova scuola media Leonardo Da Vinci, un intervento da oltre 6 milioni di euro. E poi una nuova palestra al PalaRavizza per un costo di 450mila euro. Senza dimenticare il nuovo accesso alla Vernavola o la ristrutturazione di Palazzo Saglio. E così si potrebbe proseguire ancora. Progetti messi nel piano delle opere pubbliche nell’ormai lontano 2015 e destinati ad accompagnare l’amministrazione alla fine di questa consiliatura.