• Pavia:

Software in tilt, code interminabili al Cup del San Matteo

Computer in tilt e caos per gli utenti in attesa: come preventivato dallo stesso Policlinico nei giorni scorsi, il cambio del software del Cup, il centro unico prenotazioni del San Matteo, ha creato parecchi problemi. Ieri, ad esempio, la coda si è allungata fino a superare le 400 persone tra il Cup del Dea e quello centrale.

Ma nemmeno i canali esterni all’ospedale, indicati dal policlinico come strada alternativa in questi primi giorni di rodaggio, hanno offerto garanzie. Chi ha tentato la via della prenotazione attraverso il call center regionale, non è riuscito a completare l’iter. Il call center della regione dispone infatti di un software integrato con il Cup del policlinico e registra le prenotazioni collegandosi direttamente al sistema del San Matteo. Un’operazione che non è stata possibile in questi giorni proprio a causa di problemi derivanti dal cambio del software.

 

Una situazione che i sindacati hanno definito inaccettabile. Proprio per questo è previsto un incontro con la dirigenza dell’ospedale nei prossimi giorni per provare a risolvere la situazione.