• Pavia:

Arrestato pusher della Vigevano-bene, aveva in casa 5.000 euro di droga

Tra i suoi clienti c’erano anche molti appartenenti alla cosiddetta Vigevano bene, e non si faceva problemi dar loro appuntamento a pochi metri da casa propria. Un cittadino marocchino, residente alla periferia della città ducale, è stato arrestato dagli agenti del nucleo operativo e cinofili della polizia locale di Vigevano. L’uomo è stato colto sul fatto nel corso di un appostamento mirato, durante il quale è stato visto passare della droga a un cliente attraverso il finestrino di un’auto. L’acquirente, che aveva comprato un grammo e mezzo di cocaina per la cifra di 110 euro, ha ammesso di essersi rivolto al marocchino per l’acquisto di stupefacenti almeno una ventina di volte. Al cliente è stata ritirata la patente. A quel punto gli agenti hanno proceduto con la perquisizione dell’abitazione del pusher, dove il cane antidroga ha scovato 28 grammi di cocaina purissima nascosta in una calza conservata in un cassetto. Inevitabile l’arresto del marocchino, che è stato posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima. La droga rinvenuta, una volta tagliata e venduta al dettaglio, avrebbe potuto fruttare ben 5.000 euro.