• Pavia:

Pavia, arrestato il “pusher del vallone”

E' un quartiere che le forze dell'ordine da tempo stavano monitorando, dopo le continue segnalazioni da parte dei residenti. E nelle scorse ore è scattata l'operazione che ha permesso di arrestare quello che è considerato il gestore della piazza di spaccio della zona. Gli agenti della squadra mobile della questura di Pavia hanno fermato ieri pomeriggio un 30enne italiano, incensurato, nei pressi del quartiere Vallone del capoluogo. L'uomo da tempo si aggirava nella zona e gestiva il traffico di stupefacenti tra le vie meno frequentate: nel corso della perquisizione personale i poliziotti hanno trovato e sequestrato quasi 4 etti di marijuana, già divisa in sacchetti, un bilancino di precisione, il materiale per confezionamento e diverse centinaia di euro, con tutta probabilità soldi guadagnati con lo spaccio di droga. La marijuana, che secondo gli agenti era destinata ai giovani che frequentano le piazze e i locali del quartiere, era pronta per essere distribuita. La zona di competenza dello spacciatore era quella tra via De Gasperi, via Gramsci e via Salvador Allende, strade in cui residenti da tempo segnalavano la presenza di persone sospette e recentemente interessata anche da una certa recrudescenza di reati, come furti in appartamento e di auto: alcuni giorni fa, un residente si era addirittura trovato l'auto senza pneumatici, sorretta da blocchi di cemento. Il pusher, dopo la convalida dell'arresto, è stato processato per direttissima: nella mattinata di oggi ha patteggiato un anno e 8 mesi di carcere.