• Pavia:

Voghera, scazzottata tra nigeriani nelle corsie dell’ospedale

Il motivo non è chiaro, forse una questione di soldi, ma la scazzottata tra due richiedenti asilo andata in scena lunedì mattina in ospedale a Voghera ha lasciato molti presenti senza parole. I due, sembra entrambi nigeriani e ospiti di strutture di accoglienza della zona, hanno iniziato a discutere animatamente nei pressi del bar. Nello sconcerto degli utenti, dopo le parole i due sono passati ai fatti, iniziando a picchiarsi a vicenda. La chiamata al 112 da parte del personale dell’ospedale è stata praticamente immediata perché la situazione stava rapidamente degenerando. I due contendenti, tra uno schiaffo, un cazzotto e una spintone, erano finiti a terra, rotolando fin quasi dentro la saletta dove diversi utenti erano in attesa di effettuare il prelievo del sangue. Sul posto in pochi minuti è intervenuta una piccola task force con tre auto dei carabinieri e due della polizia locale che hanno bloccato che la situazione peggiorasse ulteriormente. Arrivati in pochi minuti, i carabinieri hanno separato i due uomini. Uno di loro è stato affidato al pronto soccorso per le ferite, non gravi, riportate nella lite, l’altro è stato invece accompagnato in caserma. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, uno dei due era in ospedale con una connazionale per svolgere degli esami quando è entrato il terzo che, sembra per via di un debito non pagato, ha iniziato ad attaccare briga. L’Asst ha parlato di un fatto increscioso, ringraziando poi le forze dell’ordine per la tempestività dell’intervento.